Idee

Alla nuova era senza paura

Condividi via Mail
Milano Finanza

Stefania Ballauco

Una ricerca McKinsey, realizzata per ConsulenTia, affronta le sfide che attendono gli asset manager.

(..) la ricerca congiunta Anasf-McKinsey ha approfondito gli effetti della Direttiva sui protagonisti della catena del valore dell'industria del risparmio. (..) Il 12 aprile Anasf ha presentato davanti a una folta platea di consulenti finanziari e asset manager i risultati dell'indagine e lo ha fatto grazie al contributo di Cristina Catania, partner di McKinsey, introdotta dal giornalista economico Leopoldo Gasbarro. Innanzitutto è stato sottolineato come la ricerca sia il prodotto di interviste a più di 800 clienti affluent, a oltre 700 consulenti finanziari per un totale di 16 miliardi di euro complessivi in gestione, a dieci top manager delle reti partecipanti a ConsulenTia18 e a dieci asset manager per un totale di 700 miliardi di euro in gestione in Italia. «La granularità dell'ascolto rappresenta, oltre ai risultati, una delle cose più interessanti dell'indagine», ha dichiarato Catania. Risultati quindi, che possono essere sintetizzati in tre buone notizie e in tre meno positive. Partiamo dalle prime: gli asset manager possono svolgere un ruolo importante visto che i consulenti non si sentono ancora indirizzati per le sfide di MiFid II; il pricing è un attributo rilevante per i clienti finali, ma meno che in altri ambiti; è possibile una crescita della quota di mercato dei distributori con architettura aperta nel medio periodo. (..)