Idee

Asset manager, i costi mitigano la crescita

Condividi via Mail
Advisor

Marcella Persola

L’ultima edizione della survey di McKinsey & Company intitolata “Asset Management 2018 - A snapshot” ha analizzato i trend dell’industria nel corso del 2017.

Sono state ancora una volta le performance a guidare la crescita dell'industria del risparmio gestito. Questo è quanto emerge dall'ultima edizione della survey di McKinsey & Company intitolata "Asset Management 2018 - A snapshot" che ha analizzato i trend dell'industria nel corso del 2017. (..) Partendo da questa fotografia abbiamo chiesto a Enrico Lucchinetti e Cristina Catania, rispettivamente senior partner e partner di McKinsey & Company, di illustrare quali sono le sfide che l'industria del risparmio gestito soprattutto in Europa dovrà affrontare nel breve e nel medio termine per continuare a crescere.

Quali sono i principali key message che emergono dall'ultimo studio?
La crescita dell'industria del risparmio gestito a livello globale si conferma anche nel 2017, con un aumento medio delle masse del 12% (pari a oltre 77.000 miliardi di euro, rispetto ai 69.000 miliardi del 2016 e ai 64.000 miliardi del 2015). Crescita per la maggior parte guidata dalla brillante performance dei mercati: i flussi netti restano infatti stabili al 2,5% come nel 2016, evidenziando una fase di stallo della crescita organica. I profitti sono cresciuti in media del 18% a livello globale, passando da circa 80 miliardi nel 2016 a oltre 90 miliardi nel 2017. I margini sono aumentati rispetto al 2016 in tutte le aree geografiche, in particolare in Europa hanno raggiunto quasi la soglia dei 13 punti base. Resta tuttavia critico il tema dei costi, che sono cresciuti del 9% nel 2017 mitigando in parte l'effetto generato dalla crescita delle masse che ha interessato il settore nel suo complesso. (..)