Idee

Con Mifid2 cambieranno le dinamiche

Condividi via Mail
Il Sole 24 Ore

D.R.

Asset management | La prima sfida per l'Italia sarà l'ammodernamento delle infrastrutture con la digitalizzazione.

Cristina Catania è tra i partner McKinsey che hanno realizzato il report globale sull'asset management.

Come va l'industry in Italia?

Il trend è positivo, in linea con le performance del 2017. Le masse gestite hanno superato i 1.900 miliardi di euro (+12%), contribuendo alla crescita del comparto in Europa. I flussi netti sono stati il 3% delle masse, con il bilanciamento tra la componente retail (2%) e quella istituzionale (3%).

Come si caratterizza il mercato?

Prevalgono gli investitori retail. Negli ultimi cinque anni, complice la gestione professionale delle riserve assicurative, si registra più vivacità sul fronte istituzionale. Da traino, per un ramo che presenta ancora importanti margini di crescita, sono anche le riserve dei fondi pensioni. I dati preliminari sul rapporto costi/ricavi delineano un andamento simile a quello registrato negli altri Paesi europei. I margini di profitto, nel 2017, si attestano a 23 punti base (+2% sul 2016). Un dato in linea con l'Europa, dove l'aumento dell'indicatore si attesta al 7%, su livelli assoluti pari a 13 punti base (da 12,1 del 2016). A incidere sull'andamento del comparto italiano è soprattutto il momento positivo vissuto dai mercati finanziari internazionali nel 2017 e della nostra Borsa. Questo ha portato l'effetto performance a quote prossime al 6%. Più contenuta la dinamica di crescita della nuova raccolta, che si avvicina al 3%. Secondo stime preliminari, nel 2017 i flussi netti per l'Italia ammontano a 47 miliardi di euro (..)