Idee

Connessa, elettrica e sicura, così l'Europa vincerà la sfida

Condividi via Mail
Corriere L'Economia

Daniele Sparisci

Recuperare terreno rispetto agli States e all'area Asia-Pacifico che generano ricchezza puntando sulle start-up tecnologiche. La chance del segmento «premium».

(..) «In 130 anni l'Europa è stata capace di creare un'industria automobilistica competitiva e, negli ultimi 30-40 anni, ha ricoperto un ruolo di assoluta leadership, ancor più nel segmento "premium"»- spiega Michele Bertoncello partner di McKinsey.

«Uno dei vantaggi del modello europeo è la capacità di amalgamare diverse culture e diversi profili: oltre 500 milioni di persone vivono nei 28 Paesi dell'Unione. C'è poi il fattore della diversità delle economie: l'Europa è abituata ad affrontare la sfida dell'export, molto più di Nord America e Cina che godono di enormi mercati nazionali. Altrettanto importante è la diversità delle nostre competenze tecnologiche, con interi distretti specializzati su motori, trasmissioni, ricerca dei materiali e stile». Caratteristiche che ci permettono di essere competitivi in tutti i mercati. (..)