Idee

Credito al consumo. Calo del 20% nel 2020, ma c'è fiducia per il futuro

Condividi via Mail
Il Sole 24 Ore - Plus24

Daniela Russo

Ripresa e digitalizzazione: le prospettive per i nuovi player secondo lo studio di McKinsey.

(...) Secondo lo studio McKinsey "The coming opportunity in consumer lending", con il Covid-19 si è aperta una nuova fase per il credito al consumo, caratterizzata dal consolidamento di nuovi player – non bancari – e dal ruolo determinante svolto dai dati. «Per l'anno in corso – commenta Luca Pancaldi, partner McKinsey – è attesa una ripresa del comparto, guidata dall'auspicata graduale normalizzazione del quadro pandemico e dal ritorno ai consumi delle famiglie italiane. Nonostante il rallentamento del 2020 resta uno dei settori di maggiore interesse nel contesto del retail banking». C'è fiducia per il futuro, ma allo stesso tempo cresce la consapevolezza di trovarsi di fronte a una transizione importante. Quattro, in particolare, le sfide da affrontare. (...)