Idee

E-commerce al 20% entro il 2025

Condividi via Mail
Il Sole 24 Ore - Moda24

Giulia Crivelli

"The age of digital Darwinism": l'ultimo report di McKinsey focalizzato su moda e lusso.

(..) «Siamo passati da un periodo che abbiamo definito digital scepticism, nei primi anni 2000, in cui le vendite online non arrivavano al 2% del totale, a uno di reverse omnichannel, iniziato nel 2016 e che pensiamo durerà fino al 2020 - spiega Antonio Achille, senior partner di McKinsey e global leader per il settore Luxury della società di analisi e consulenza -. Il canale digitale ha quadruplicato la sua importanza, arrivando all'8%, ma nel 2025 stimiamo che la percentuale arrivi al 20%». Tra le due fasi, in meno di 15 anni, è nato l'approccio omnichannel, del quale tutti discettano e che significa integrare i canali fisici (retail e wholesale) con internet. «Parliamo di reverse omnichannel perché stimiamo che già oggi l'80% delle vendite di beni di lusso siano influenzate dal digitale: nel loro viaggio verso l'acquisto i clienti si imbattono in uno o più "touch point" digitali - sottolinea Achille -. I consumatori che iniziano e finiscono l'esperienza di shopping senza mai andare online sono oggi il 22% e li considero una categoria in via di estinzione». (..)