Idee

Economia circolare, un'opportunità che vale 1.800 miliardi di euro in Europa

Condividi via Mail
HBR

Harvard Business Review Italia

L'adozione di modelli di economia circolare consentirebbe al continente europeo di ottenere importanti benefici non solo dal punto di vista ambientale e sociale, ma anche economico.

È quanto emerge dallo studio Growth within: a circular economy visìon for a competitive Europe, realizzato dal McKinsey Center for Business and Environment in collaborazione con Ellen MacArthur Foundation e SUN (Stiftungsfonds fur Umweltokonomie und Nachhaltigkeit), che evidenzia come la produttività delle risorse in Europa possa aumentare fino al 3% ogni anno qualora venga adottato un sistema circolare facilitato dalle nuove tecnologie e dai nuovi materiali. Questo modello - che pone al centro la sostenibilità del sistema, in cui non ci sono prodotti di scarto e in cui le risorse vengono costantemente riutilizzate - genererebbe per le economie del continente un risparmio in termini di costi di produzione e utilizzo delle risorse di base pari a 1.800 miliardi di euro all'anno entro il 2030, che si tradurrebbe in una crescita del PIL fino a 7 punti percentuali e in più alti livelli di occupazione. (..)