Idee

Il lusso cresce a Est, alla Cina un terzo dei consumi mondiali

Condividi via Mail
La Repubblica

Sara Bennewitz

Mercato in crisi in Europa e Stati Uniti, Oriente verso il sorpasso grazie all'espansione della classe media e degli acquisti online.

Nel mondo del lusso il 2018 segnerà l'anno del sorpasso dell'Est rispetto all'Ovest e una tendenza che peraltro sarà difficile da invertire. E sì, perché l'emisfero orientale del mondo, con la Cina come traino, diventa ufficialmente il maggior consumatore di beni di alta gamma, mentre il mondo occidentale con l'Europa, come cuore creativo e produttivo, viene relegata in cavalleria insieme agli Usa e alle Americhe in genere. (..) «La Cina ha una centralità crescente non solo come mercato di riferimento per il lusso, ma anche perché su temi come il digitale è sicuramente un paese dove sperimentare e imparare - spiega Antonio Achille, senior partner e responsabile globale per il lusso di McKinsey - Non a caso tra le 40 start up digitali sopra il miliardo di dollari, i cosiddetti "unicorni" che hanno un potenziale fino a 10 miliardi, ben 23 sono asiatiche. In quest'ottica va letto anche l'accordo tra Jd.com e Farfetch, dove uno dei maggiori gruppi dell'e-commerce cinese ha rilevato il 20% del gruppo europeo del lusso online». (..)