Idee

Il lusso punta sul digital per correre

Condividi via Mail
MF fashion

Elisabetta Campana

I dati presentati ieri a Milano da McKinsey & Company all'Altagamma Digital Luxury Experience 2017. Nel 2016 le vendite online del segmento hanno toccato 20 miliardi di euro, pari all’8% del totale (+25%), e si prevede che entro il 2025 saliranno a 75 miliardi considerando che già oggi il 78% degli acquisti luxury è influenzato dalla rete.

Le vendite online dei prodotti di lusso per la persona continuano a crescere a un ritmo sostenuto. (..) Sul piatto non solo l'agilità verso il cambiamento che diventa il vero elemento critico di successo, all'insegna del «run faster than the bullet», ha detto Antonio Achille, senior partner e global luxury head di McKinsey. Ma anche il nuovo concetto di reverse omnichannel, che cambia la prospettiva dell'integrazione: dallo store fisico a quello digitale e non viceversa. Non esiste più inoltre un vero scollamento nell'attitudine all'acquisto online tra i Millennials e i loro genitori, perché anche i babyboomers sono sempre più digital-oriented. Per tutti il mobile è il nuovo desktop: nel 2018 i consumatori spenderanno 4 volte di tempo in più su questo device rispetto al computer. (..)