Idee

Interventi strutturali per il lavoro dei giovani

Condividi via Mail
Il Sole 24 Ore

Roberto Lancellotti

Ricerca «Studio ergo lavoro». Il modello inglese e tedesco.

Nonostante una timida ripresa dell'economia del nostro Paese, i giovani fronteggiano una notevole difficoltà nel trovare una collocazione nel mercato del lavoro. Il problema della disoccupazione giovanile esploso nella recente crisi, ha raggiunto negli ultimi anni livelli drammatici, raddoppiando rispetto al 2007. Secondo la ricerca "Studio ergo Lavoro" condotta da McKinsey, le cause del problema in Italia sono però solo in parte riconducibili all'andamento economico: la componente strutturale - ossia il disallineamento tra capitale umano formato dal sistema educativo e necessità del sistema economico - contribuisce per il 40% al tasso di disoccupazione giovanile, in modo quasi costante negli ultimi 20 anni. (...)